Datwyler sviluppa il cavo cat.8 per Data Center

Datwyler ha sviluppato “CU 8203 4P”, il primo cavo compatto S/FTP AWG23 conforme ai requisiti anticipati dalla nuova Categoria 8.2. E specificati nel relativo draft ISO/IEC.

Sono definiti come IEC 46C/976/NP e ISO/IEC TR 11801-99-1 i nuovi standard internazionali per cablaggi in rame di Categoria 8 e sistemi bilanciati per 40 Gbit/s . I Data Center sono l‘unico ambito d’impiego previsto al momento dagli organismi internazionali per la Categoria 8, caratterizzata da una frequenza massima di 2 GHz – diversamente da quanto proposto per sistemi con cavi simmetrici che, come discusso qualche anno fa, prevedevano una frequenza limite di 1,2 GHz.

Lo standard ISO/IEC TR 11801-99-1 definisce una connessione punto-punto tra apparati attivi distanti al massimo 30 metri, con link composti da un massimo di 26 metri di cavo installato e cavi patch alle estremità di 2 metri ciascuno. Questa soluzione nei Data Center può essere una valida alternativa a quelle più costose in fibra ottica e twinax.

I nuovi standard sono ancora in fase di sviluppo, ma Datwyler ha già pronto all’uso il “CU 8203 4P” per soddisfare le richieste della nuova Categoria 8.2 definite dal draft ISO/IEC. Saranno introdotte varianti di cavo S/FTP e F/FTP e saranno disponibili cavi patch con caratteristiche conforme. Datwyler precisa che, in relazione all’attenuazione (NEXT, PS-NEXT), il nuovo cavo fornisce un’elevata “spare capacity” rispetto ai valori di limite discussi e definiti.

Nei prossimi mesi saranno definiti i parametri precisi per il Channel. Sono ancora in fase di discussione i temi relativi alla tecnologia di connessione e alla modalità di trasmissione. Datwyler è disponibile per approfondimenti all’argomento.

2019-04-10T23:56:28+00:00agosto 31st, 2018|