Se il Cablaggio Strutturato è visto come il sistema nervoso dell’azienda, deputato a gestire dati, audio e video, questa immagine è ciò che non si dovrebbe mai vedere!

Eppure cablaggi di questo tipo sono all’ordine del giorno. Il nostro primo intervento, quello che in genere si definisce “sopralluogo” (per noi in realtà è molto di più), spesso fotografa situazioni non solo completamente fuori norma ma anche assolutamente insicure.

Analizzando velocemente l’immagine è facile comprendere quanto sia a rischio la sicurezza e la continuità del funzionamento.

Una zona dove molte persone possono entrare con facilità, facile accesso ai cavi di distribuzione oltre che agli apparati attivi, assoluto disordine che impedisce anche la più semplice delle manutenzioni.

È il momento di fare un po’ di ordine.

Cos’è un cablaggio?

Il cablaggio, o meglio ancora il cablaggio strutturato, è un insieme di componenti passivi standard che, posti in opera secondo norme specifiche, permette di supportare diverse applicazioni di telecomunicazioni. Tra queste:

  • Dati (computer, servers, terminali, Nas, ecc.)
  • Voce (centralini telefonici, telefoni IP, videoconferenze, apparati per Unified Communication, ecc.)
  • Video (Telecamere, videocitofoni, streaming video, ecc.)
  • Sicurezza (Controllo accessi, sistemi di allarme e rilevamento presenze, antintrusione,ecc.)

Da cosa è composto un cablaggio?

Come ogni struttura complessa, anche il cablaggio strutturato è composto da diversi componenti che, assemblati da mani esperte, lo fanno diventare uno sistema all’apparenza semplice. Le parti fondamentali di un cablaggio sono:

  • Armadio
  • Patch Panel
  • Cavi di distribuzione Rame o fibra ottica
  • Prese utente
  • Patch cord rame o bretelle ottiche

A tutto ciò è necessario aggiungere tanta competenza. Questa inizia con la conoscenza di tutte le norme internazionali che regolano la perfetta messa in opera di un cablaggio, la conoscenza di ogni componente e soprattutto il risultato che questo può raggiungere in combinazione con gli altri, la capacità di eseguire connessioni perfette. A questo si aggiunge la conoscenza, oltre che la disponibilità, degli strumenti di misura e certificazione che attesteranno il livello di performance che quella rete sarà in grado di garantire.

Noi di GTI tutto ciò lo facciamo ogni giorno e in tanti anni gli oltre 1500 armadi, le 200.000 prese installate, un programma specifico (TCN) messo a punto dai nostri specialisti, sono il miglior biglietto da visita per dare la massima tranquillità di successo per il tuo prossimo cablaggio.

Desideri ricevere maggiori informazioni per il Cablaggio Strutturato?

Molti certamente conoscono il termine Categoria 5, categoria 6 e forse alcuni categoria 7 (ratificata più recentemente). I nostri tecnici per ognuna di queste hanno partecipato a corsi di aggiornamento e training presso i costruttori per l’ottenimento della certificazione sul prodotto. Visto il continuo bisogno di velocità nelle trasmissioni tra server e client o tra server nei data center, da poco è nato uno standard dedicato proprio a quest’ultimo.